Nei prossimi 20 anni ci sarà un boom dei voli in medio oriente

Nei prossimi 20 anni ci sarà un boom dei voli in medio oriente

Emirates, Etihad e altre compagnie aeree mediorientali assumeranno circa 196.000 nuovi dipendenti nei prossimi 20 anni

compagnie aeree medio oriente boom

Etihad Airways

AGI - Emirates, Etihad e altre compagnie aeree mediorientali assumeranno circa 196.000 nuovi dipendenti nei prossimi 20 anni. Prevista l'assunzione di 54.000 piloti, 51.000 tecnici e 91.000 membri dell'equipaggio. A rivelarlo la Boeing.

Il produttore di aeromobili statunitense ha previsto che i vettori regionali richiederanno 3.000 nuovi aerei per un valore di 700 miliardi di dollari entro il 2040.

La compagnia di bandiera di Dubai Emirates e la Etihad Airways con sede ad Abu Dhabi hanno annunciato l'assunzione di 4.500 membri di equipaggio e altro personale aeroportuale nei prossimi mesi per far fronte alla crescita e all'aumento delle rotte.

Emirates assumerà 3.000 membri di equipaggio e 500 dipendenti dei servizi aeroportuali nei prossimi mesi per soddisfare la crescente domanda di passeggeri.

Etihad lancerà un'importante campagna di reclutamento per assumere fino a 1.000 persone con esperienza nell'ospitalità da inserire nel suo team.

Boeing ha previsto che il traffico passeggeri in Medio Oriente e la flotta commerciale della regione raddoppieranno nei prossimi 20 anni.

Più di due terzi delle consegne di aerei in Medio Oriente sosterranno la crescita, mentre un terzo delle consegne sostituirà i vecchi aerei con modelli più efficienti.

Boeing prevede che il mercato dei servizi e dei jet commerciali in Medio Oriente sarà valutato a più di 1,4 trilioni di dollari nei prossimi 20 anni.