Il presidente cinese Xi ha chiesto all'esercito di tenersi pronto 

Il presidente cinese Xi ha chiesto all'esercito di tenersi pronto 

In un discorso davanti agli alti vertici dell'Esercito popolare di liberazione e della Polizia armata del popolo il presidente ha sottolineato che la situazione del Paese riguardo alla sicurezza è "instabile e incerta"

cina xi esercito sia pronto per momenti difficili

© Nicolas Asfouri/AFP -

AGI - La situazione della sicurezza in Cina è ancora "instabile e incerta" e l'Esercito Popolare di Liberazione cinese deve essere pronto a "rispondere a varie situazioni complesse e difficili in qualsiasi momento", e proteggere la sicurezza nazionale. Lo ha dichiarato il presidente cinese, Xi Jinping, in un discorso davanti agli alti vertici dell'Esercito popolare di liberazione e della Polizia armata del popolo, le forze paramilitari, che si è tenuta nel corso dei lavori della seduta plenaria del Congresso Nazionale del Popolo, l'organo legislativo del Parlamento cinese.

Xi, che è anche presidente della Commissione militare centrale, l'organo di comando delle Forze armate, ha sottolineato che la situazione del Paese riguardo alla sicurezza è "instabile e incerta" e l'intero esercito "deve coordinare la costruzione e la preparazione della relazioni, essere pronto a varie situazioni complesse e difficili in qualsiasi momento e proteggere con risolutezza la sovranità nazionale, la sicurezza e gli interessi di sviluppo" della Cina, oltre a fornire il proprio contributo per la costruzione di una moderna società socialista sotto ogni aspetto.