"Se tutto andrà bene con il vaccino non perderemo l'estate", dice Schinas

"Se tutto andrà bene con il vaccino non perderemo l'estate", dice Schinas

Il vicepresidente della Commissione europea: "Le prime fiale saranno il regalo di Natale per gli europei"

covid vaccino schinas salvare estate

Margaritis Schinas (AFP) 

AGI - "Il vaccino sarà il regalo di Natale per tutti i cittadini del nostro continente. Se tutto andrà bene, non perderemo la prossima estate". Ne è convinto Margaritis Schinas, vicepresidente della Commissione europea di Ursula von der Leyen, titolare di Salute, Sicurezza e Migranti. "Se il 21 dicembre, come speriamo, ci sarà l'autorizzazione da parte dell'Ema, poi toccherà a noi, alla Commissione europea, dare il via libera formale, altrimenti i vaccini non potranno essere distribuiti: garantisco che lavoreremo a velocità supersonica", ha dichiarato in un'intervista al quotidiano La Repubblica.

"Faremo in due giorni il lavoro che normalmente richiede due mesi", ha assicurato il vice presidente della Commissione Ue. "Il vaccino sarà il regalo di Natale per gli europei in quanto potremo iniziare le vaccinazioni prima di fine anno"; ha continuato, spiegando che "il giorno esatto nei singoli Paesi dipenderà però dai piani nazionali: qualcuno partirà il 26 dicembre, qualcuno il 28 o il 30 e cosi' via".

"Tutti i Paesi ci hanno inviato i loro piani", ha sottolineato, "siamo convinti che non si perderà tempo. Altra questione è invece come superare la riluttanza degli europei a vaccinarsi". Su questo, Schinas ha annunciato l'avvio di una campagna di informazione e sensibilizzazione degli europei. "Se tutto andrà per il meglio, se tutte le incognite troveranno una risposta positiva, non perderemo la prossima estate", ha aggiunto.