In Groenlandia cade in un crepaccio e muore pioniere del climate change

In Groenlandia cade in un crepaccio e muore pioniere del climate change

Il corpo di Konrad Steffen non è ancora stato recuperato. L'incidente è avvenuto a 100 metri dalla stazione meteorologica dove Steffen stava lavorando

groenlandia cade in crepaccio muore pioniere climate change

Scioglimento ghiacci polo nord iceberg Groenlandia

AGI - L'illustre glaciologo svizzero Konrad Steffen, pioniere degli studi sul cambiamento climatico, è morto in Groenlandia cadendo in un crepaccio pieno d'acqua. L'incidente, riporta SwissInfo, è avvenuto a 100 metri dalla stazione meteorologica dove Steffen stava lavorando. L'imboccatura del crepaccio era coperta di neve, che aveva ceduto sotto i piedi dello scienziato, facendolo precipitare nella cavità. Il corpo non è stato ancora recuperato.

Steffen, che aveva la doppia cittadinanza elvetica e statunitense, conduceva ricerche sul cambiamento climatico studiando i ghiacci di Artico e Antartico da oltre 40 anni. "Abbiamo perso un collega dalla gentilezza e dall'impegno unici", ha dichiarato Michael Hengartner, presidente del board della Scuola Politecnica Federale di Zurigo, "tutti nell'istituto sono profondamente rattristati da questa perdita".

Dopo il suo dottorato nel 1984, Steffen aveva intrapreso una carriera accademica di successo che lo aveva portato a insegnare all'Università di Boulder in Colorado e, a partire dal 2012, anche presso gli Istituti federali di Tecnologia di Zurigo e Losanna, dove insegnava ricerca climatica e criosferica.