Strage di turisti francesi in Niger, 7 morti 

 Strage di turisti francesi in Niger, 7 morti 

"La maggior parte delle vittime sono state uccise a colpi d'arma da fuoco, una donna che era riuscita a scappare è stata catturata e massacrata. Abbiamo trovato un caricatore vuoto sulla scena", ha spiegato una fonte

strage turisti francesi niger

AGI - Sei turisti francesi, insieme alla guida locale e all'autista, sono stati uccisi da uomini armati nella regione di Koure in Niger. Lo ha riferito il governatore della regione sud-occidentale di Tillaberi, Tidjani Ibrahim Katiella. Il governatore non ha voluto dare altri dettagli, ma secondo una fonte locale, l'aggressione è avvenuta intorno alle 11.30 sei chilometri a est della città di Koure, a un'ora di macchina dalla capitale del Niger, Niamey.

"La maggior parte delle vittime sono state uccise a colpi d'arma da fuoco, una donna che era riuscita a scappare è stata catturata e massacrata. Abbiamo trovato un caricatore vuoto sulla scena", ha spiegato la fonte precisando che non si conosce "l'identità degli aggressori ma sono arrivati con motociclette dal bush e hanno aspettato l'arrivo dei turisti".

La zona è famosa come rifugio per l'ultimo branco di giraffe dell'Africa occidentale, una sottospecie rara. L'auto sulla quale viaggiavano i turisti apparteneva all'organizzazione umanitaria francese Acted.