Il coronavirus ha ucciso più di 700 mila persone nel mondo

Il coronavirus ha ucciso più di 700 mila persone nel mondo

In Usa i decessi sono quasi 157 mila. Trump: "Non chiuderemo il Paese". In Brasile circa 96 mila vittime, 20 mila in Perù

Coronavirus morti contagi mondo usa brasile

© Fei Maohua / XINHUA - Coronavirus

AGI - Sono 700.647 i decessi legati al coronavirus nel mondo. Secondo il bollettino della Johns Hopkins University, i casi di contagio sono 18.540.119.  Particolarmente colpiti dalla pandemia in questo momento gli Usa e l'America Latina.

Negli Stati Uniti, nelle ultime 24 ore sono morte altre 1,302 persone. In tutto si tcontano 156,668 morti dall'inizio della pandemia. "I nostri sforzi per contenere il contagio stanno funzionando", ha dichiarato il presidente americano, Donald Trump, ribadendo che "Non chiuderemo il nostro Paese". Poi il presidnete ha rivendicato "uno dei tassi di mortalità più bassi del mondo".

Il virus 'corre' anche in Brasile dove le nuove vittime sono 1.154. Il bilancio sale a 95.819 vittime, secondo quanto riferito dal ministero della Salute. Altri 51.603 nuovi casi di contagio nelle ultime 24 ore. Lo Stato di San Paolo è il più colpito dalla pandemia con 23.702 morti.

In Perù si registrano 196 nuove vittime nelle ultime 24 ore, con più di 6.790 nuovi casi. Con questo bilancio il Paese ha superato i 20mila morti per coronavirus, secondo il bilancio del ministero della Salute peruviano.