Il lockdown ha fatto saltare anche la festa del solstizio a Stonehenge

Il lockdown ha fatto saltare anche la festa del solstizio a Stonehenge

La tradizione, che ogni anno attira migliaia di persone, potrà essere celebrata solo in streaming

stonehenge solstizio

© Foto: CHARLOTTE ZINK / DPA  - Stonehenge 

AGI - Tra i tanti eventi saltati a causa della crisi sanitaria mondiale, da registrare quest’anno anche la giornata del solstizio d’estate a Stonehenge. Una vecchia tradizione che attira migliaia di persone per trascorrere la giornata più lunga dell’anno in uno dei luoghi più mistici e misteriosi del pianeta, un sito neolitico che si trova vicino ad Amesbury nello Wiltshire, Inghilterra, circa 13 chilometri a nord-ovest di Salisbury. Un peccato perdere un evento così speciale così l'organizzazione English Heritage, che gestisce Stonehenge, ha comunicato che domenica 21 giugno tutti potranno collegarsi in streaming per assistere al meraviglioso spettacolo dell’alba vista da Stonehenge. 

Nichola Tasker, il direttore di Stonehenge, ha dichiarato: "Abbiamo discusso ampiamente se avremmo potuto procedere in sicurezza, ma purtroppo alla fine riteniamo di non avere altra scelta che annullare l'evento. Speriamo che il nostro live stream offra un'opportunità alternativa per le persone vicine e lontane di connettersi con questo luogo spirituale in un momento così speciale dell'anno e non vediamo l'ora di dare il benvenuto a tutti l'anno prossimo”.

Basterà allora collegarsi sugli account social della English Heritage per assistere ad uno spettacolo imperdibile, su Facebook l’invito rimbalza già di bacheca in bacheca mentre l’associazione continua a pregare nei commenti di non mettersi in viaggio per nessun motivo verso Stonehenge perché il sito rimarrà chiuso e nessuno potrà accedere.