Israele: il premier uscente Netanyahu è stato incriminato per corruzione

 Il procuratore generale israeliano, Avichai Mandelblit, ha deciso di incriminare il premier uscente, Benjamin Netanyahu, per corruzione, abuso di fiducia e frode nell'ambito di tre distinti casi. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it