Naufraga gommone al largo del Marocco, almeno 7 morti

Tre persone ancora in vita sono state ricoverate

naufragio migranti marocco

Le autorità marocchine hanno recuperato sette cadaveri trovati sulla costa di Mohammedia, a 70 chilometri a sud della capitale Rabat, respinti dalle onde dopo il naufragio del loro gommone nel tentativo di raggiungere l'Europa.

Tre persone sono state trovate ancora in vita e sono ricoverate in ospedale non in gravi condizioni. Le autorità si sono mobilitate per la ricerca di altri possibili occupanti del gommone affondato: si indaga su quanti fossero a bordo.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it