Mosca: "Vogliamo le mani libere per armi nucleari in Crimea"

(AGI - Mosca - La Russia ha il diritto di schierarearmi nucleari nella penisola della Crimea, sul Mar Nero, cheMosca ha  [...]

(AGI - Mosca, 11 mar. - La Russia ha il diritto di schierarearmi nucleari nella penisola della Crimea, sul Mar Nero, cheMosca ha ammesso dall'Ucraina lo scorso anno. Lo hasottolineato un alto responsabile del ministero degli Esteri,il direttore del dipartimento per il controllo e la nonproliferazione delle armi. "In via di principio, abbiamo questodiritto. Sebbene Kiev puo' pensarla diversamente", ha dettorispondendo a una domanda in proposito. La Russia ha dato ilvia a esercitazioni militari con l'uso dell'aviazione e deisistemi anti-aerei nella regione meridionale di Stavropol. Loriporta l'agenzia ufficiale Ria Novosti, citando il ministerodella Difesa. In un comunicato, il dicastero rende noto chealle esercitazioni partecipano circa 100 uomini e sonoimpegnati 20 jet da combattimento SU-25CM. Intanto, malgrado ilcessate-il-fuoco previsto dal recente accordo di Minsk, inUcraina orientale almeno un soldato regolare e' rimasto uccisoe altri quattro feriti nel corso delle ultime 24 ore: lo hadenunciato Vladyslav Seleznyov, portavoce dello stato maggioreinterforze di Kiev. Durante una conferenza stampa congiunta unrappresentante del comando operativo centrale, AnatoliyStelmakh, a sua volta ha riferito che la notte scorsa i ribellifilo-russi avrebbero commesso una decina di violazioni dellatregua, attaccando localita' controllate dai governativi conarmamenti di varia natura. Nel frattempo le autorita'separatiste dell'auto-proclamata Repubblica Popolare di Donetskhanno affermato che nello stesso lasso di tempo l'Esercitoucraino avrebbe infranto la sospensione delle ostilita' insedici occasioni. Nel complesso dal 15 febbraio scorso, data dientrata in vigore del cessate-il-fuoco, i combattimenti hannoregistrato una diminuzione d'intensita', ma i contendenti hannocontinuato ad accusarsi a vicenda di non rispettarlo. (AGI).