Migranti: riaperto dopo 2 giorni valico a confine serbo-croato

(AGI) - Zagabria, 23 set. - E' stato riaperto dopo due giorniil valico di Batrovci-Bajakovo, alla frontiera tra Serbia eCroazia, del quale le autorita' di Zagabria avevano disposto lachiusura nella notte fra domenica e lunedi', con l'obiettivo diarginare il flusso di migranti in arrivo dal Paese vicino:l'annuncio e' stato dato dall'emittente radiofonica di Stato,secondo cui la riapertura ha riguardato dapprima solo auto epullman, poi anche i camion che "hanno gia' cominciato adattraversare il varco". Quest'ultimo era stato bloccato perritorsione contro la decisione di Belgrado di reindirizzare inuovi arrivati soltanto verso

(AGI) - Zagabria, 23 set. - E' stato riaperto dopo due giorniil valico di Batrovci-Bajakovo, alla frontiera tra Serbia eCroazia, del quale le autorita' di Zagabria avevano disposto lachiusura nella notte fra domenica e lunedi', con l'obiettivo diarginare il flusso di migranti in arrivo dal Paese vicino:l'annuncio e' stato dato dall'emittente radiofonica di Stato,secondo cui la riapertura ha riguardato dapprima solo auto epullman, poi anche i camion che "hanno gia' cominciato adattraversare il varco". Quest'ultimo era stato bloccato perritorsione contro la decisione di Belgrado di reindirizzare inuovi arrivati soltanto verso il territorio croato, non piu' indirezione di Ungheria e Romania: unica eccezione concessa,quella per gli autotreni che trasportavano merci deperibili. Iconducenti degli altri veicoli di provenienza serba avevanoreagito con dure proteste. Bajakovo, per il quale transital'autostrada che collega le rispettive capitali, e' tornatocosi' l'unico passaggio tra i due Paesi percorribile dai mezzipesanti su un totale di otto. .