Migranti: Obama e Merkel, membri Ue debbono accettare quote

(AGI) - Washington, 23 set. - Barack Obama torna ad intervniresulla crisi dei migranti in Europa, in particolare dei profughisiriani, in un colloquio telefonico con il cancelliere tedescoAngela Merkel. "I due leader hanno concordato sulla necessita'di una soluzione di ampio respiro a livello europeo in cuitutti gli Stati membri Ue accettino un equa quota dei profughi(ipotesi gia' bocciata da diversi Paesi come Ungheria,Repubblica Ceca, Polonia e Slovacchia, ndr), ", ha reso notola Casa Bianca, aggiungendo che Obama e Merkel hanno ancheparlato di "come alleviare alla radice le cause del' flusso di

(AGI) - Washington, 23 set. - Barack Obama torna ad intervniresulla crisi dei migranti in Europa, in particolare dei profughisiriani, in un colloquio telefonico con il cancelliere tedescoAngela Merkel. "I due leader hanno concordato sulla necessita'di una soluzione di ampio respiro a livello europeo in cuitutti gli Stati membri Ue accettino un equa quota dei profughi(ipotesi gia' bocciata da diversi Paesi come Ungheria,Repubblica Ceca, Polonia e Slovacchia, ndr), ", ha reso notola Casa Bianca, aggiungendo che Obama e Merkel hanno ancheparlato di "come alleviare alla radice le cause del' flusso diprofughi, in particolare facilitando un transizione politicache possa unire la Siria". Cosi' la Casa Bianca senza fareriferimento alcuno alle proposte di mediazione russa. (AGI) .