Migranti: nuova tragedia nell'Egeo, 13 morti fra cui 7 bambini

Migranti: nuova tragedia nell'Egeo, 13 morti fra cui 7 bambini

Atene - Tredici morti, fra cui sette bambini: e' il tragico bilancio di un nuovo naufragio di una 'carretta' del mare avvenuto nella notte nell'Egeo, davanti all'isola greca di Farmakonisi. "L'imbarcazione, un motoscafo di sei metri, e' affondato per circostanze ancora ignote", ha riferito un ufficiale della Guardia costiera. Le vittime sono sette bambini e sei adulti, quattro uomini e due donne; altre 15 persone sono state tratte in salvo e trasportate per controlli medici nella vicina isola di Leros, dove sono state allestite strutture prefabbricate proprio per accogliere i sempre piu' numerosi migranti che, dalla Turchia, prendono la via del mare per raggiungere l'Europa. Farmakonisi - o Farmaco - e' un'isola del Dodecaneso; secondo il racconto degli storici, Giulio Cesare vi fu tenuto in prigionia dai pirati in attesa che da Mileto arrivasse il suo riscatto. I pirati avevano chiesto 20 talenti ma Cesare, indignato, ordino' ai suoi di inviarne 60. Una volta libero, catturo' i pirati e li fece crocifiggere. (AGI)

(23 dicembre 2015)



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it