Migranti: navi Open Arms a Palma con cadaveri e superstite

Migranti: navi Open Arms a Palma con cadaveri e superstite
PAU BARRENA / AFP 
Migranti 

Le due navi dell'ong spagnola Proactiva Open Arms sono entrate alle 9 nel porto di Palma di Maiorca per sbarcarvi Josefa, la donna camerunese soccorsa martedì scorso dopo il naufragio di un gommone di migranti, e i cadaveri di un'altra donna e del suo bambino, recuperati dallo stesso relitto. Una delle navi, la "Open Arms", è entrata in porto scortata dalla Guardia costiera spagnola e ha attraccato alla banchina Ovest. L'altra, la "Astral", è stata indirizzata ai moli commerciali. In porto, pronti a salire a bordo, un medico e un'infermiera del servizio sanitario spagnolo. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it