Migranti: bimbo afghano 9 anni tenta suicidio in centro croato

(AGI/EFE) - Ginevra, 25 set. - Un bambino afghano di 9 anni hatentato il suicidio nel centro di accoglienza di Opatovac, inCroazia. Lo ha riferito l'Unicef, sottolineando le condizioniestremamente dure in cui vivono i bambini rifugiati chearrivano in Europa. A salvare il piccolo e' stato il prontointervento di un volontario, insospettitosi nel vederlomaneggiare una tasca di un pantalone, mentre con l'altra manostava disegnando. Improvvisamente il bambino ha estratto dallatasca un oggetto metallico e ha tentato di conficcarselo nelcollo. Il volontario e' riuscito a bloccarlo, per poiaccorgersi che la tasca era

(AGI/EFE) - Ginevra, 25 set. - Un bambino afghano di 9 anni hatentato il suicidio nel centro di accoglienza di Opatovac, inCroazia. Lo ha riferito l'Unicef, sottolineando le condizioniestremamente dure in cui vivono i bambini rifugiati chearrivano in Europa. A salvare il piccolo e' stato il prontointervento di un volontario, insospettitosi nel vederlomaneggiare una tasca di un pantalone, mentre con l'altra manostava disegnando. Improvvisamente il bambino ha estratto dallatasca un oggetto metallico e ha tentato di conficcarselo nelcollo. Il volontario e' riuscito a bloccarlo, per poiaccorgersi che la tasca era piena di oggetti metalliciappuntiti, frammenti di una lattina di Coca Cola. Daisuccessivi colloqui con uno psicologo si e' scoperto che ilbambino ha perso il padre, la madre era stata uccisa inAfghanistan e lui era scappato con uno zio e la sorella, mortadurante il viaggio. Zio e nipotino avevano intenzione diraggiungere la Germania. (AGI)