Auto sui passanti a Melbourne, cosa sappiamo finora

Il guidatore del suv è stato arrestato. Non ci sono morti, ma 20 feriti di cui alcuni gravi. La polizia parla per ora di "atto volontario".

Auto sui passanti a Melbourne, cosa sappiamo finora

Articolo aggiornato alle 12.30 del 21 dicembre 2017

Attimi di terrore a Melbourne alle 16,45 ora locale (le 6,45 in Italia). Un Suv ha investito diversi pedoni, ferendone 14, tra cui un bambino, alcuni sono in gravi condizioni ricoverati negli ospedali della città. Lo hanno riferito i media australiani, tra cui Sky News Australia, primo a dare la notizia. Il guidatore è stato arrestato, è un australiano di origine afghane. Il fatto è avvenuto sulla Flinders Street, tra Elizabeth e Swanston Street. "Appena giunta all'incrocio - ha raccontato un testimone oculare al canale 3AW - l'auto ha cominciato a dirigersi contro le persone". "Man mano che l'auto procedeva, la gente veniva scaraventata in aria - ha detto al New York Times la triestina Federica Viezzoli, 40 anni, che si trovava sulla scena del fatto - potevo sentire le loro ossa spezzarsi. Terribile. Poi l'auto è finita sui binari del tram".

Il Corriere della Sera ricorda come Melbourne in giugno è stata teatro di un attacco dell'Isis, quando un uomo ha ucciso il portiere di un complesso di appartamenti e si è barricato con un ostaggio una donna. Nel corso dell'irruzione delle forze speciali l'attentatore è ucciso dopo aver ferito tre poliziotti con un'arma da fuoco. L'ISIS ha rivendicato la responsabilità. Il 20 gennaio, invece, c'è stato un altro attacco con automobile, sempre nei pressi di Flinders Street che ha provocato sei morti. Arrestato il 26enne Dimitrious Gargasoulas, per la polizia non si è trattato di terrorismo.

Auto sui passanti a Melbourne, cosa sappiamo finora
 Afp
 
 Melbourne, auto sulla folla

La polizia locale attraverso il suo portavoce Creina O'Grady ha confermato l'arresto del conducente del Suv. Le immagini dell'Herald Sun mostrano un uomo con i capelli neri e una barba lunga, in ginocchio in manette. Si tratta di un uomo di 32 anni, con precedenti di droga e problemi di salute mentale. Al momento non ci sono prove di un collegamento col terrorismo. Si parla di "atto volontario". Il guidatore del Suv è passato con il semaforo rosso per investire i passanti. Le immagini mostrate dai media locali, mostrano diverse persone distese a terra vicino a un grande veicolo bianco. Scene di panico per almeno un'ora, poi la situazione si è normalizzata.

La polizia locale ha transennato tutta la zona affermando che resterà chiusa per molto tempo.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it