Mali, attacco a ristorante: 5 morti, uccisi un francese e un belga

(AGI) - Bamako - E' di cinque morti, tra cui unfrancese residente in Mali e un belga che lavorava per lasicurezza  [...]

Mali, attacco a ristorante: 5 morti, uccisi un francese e un belga

(AGI) - Bamako, 7 mar. - E' di cinque morti, tra cui unfrancese residente in Mali e un belga che lavorava per lasicurezza della delegazione Ue, il bilancio della strage in unristorante di Bamako, capitale del Mali, che ha causato ancheotto feriti. La polizia ha arrestato due persone che starebberoinformazioni "interessanti" su quello che appare come unattacco terroristico di matrice islamica. Lo confermerebbe ilfatto che i due assassini incappucciati sono stati sentitiurlare "Allah e' grande" e anche la scelta di un locale, LaTerrasse, che si trova nel quartiere dell'Hippodrome moltofrequentato dagli occidentali. Si tratta del primo attentato da molti anni a Bamako, nelsud, mentre nel nord di Mali proseguono le violenze deiseparatisti tuareg e delle milizie qaediste anche dopo che letruppe francesi hanno contribuito a liberare le principalicitta' settentrionali. I due attentatori (ma secondo alcune fonti sabbero statitre, fra cui una donna) sono arrivati in auto intorno allamezzanotte e solo uno di loro ha fatto irruzione nel ristorantedove ha ucciso un maliano che faceva la guardia privata, unfrancese e una ragazza europea di cui non e' chiara lanazionalita'. Poi ha raggiunto il complice e si sonoallontanati a gran velocita'. In una strada vicina hannosparato a un cittadino belga che si trovava davanti casa,uccidendolo. L'alto rappresentante per la politica esteradell'Unione europea, Federica Mogherini, ha poi riferito che sitrattava di un addetto alla sicurezza della delegazione dell'Uea Bamako. Poco piu' avanti i terroristi hanno incrociato un'autodella polizia contro cui hanno lanciato una granata, uccidendoil conducente, un agente maliano. La polizia ha poi isolato lazona del ristorante e dove sono state rinvenute diverse granateinesplose. La Mogherini ha assicurato che questo attentato rafforza ulteriormente "la determinazione dell'Europa acombattere il terrorismo in tutta la regione". Anche ilpresidente francese, Francois Hollande, ha condannato "nelmodo piu' duro il vile attentato", al pari del capo delladiplomazia del Belgio, Didier Reynders, che ha parlato di"un'azione vile e orribile". La Francia ha piu' di 3milamilitari nell'Africa occidentale per contrastare la minacciaterroristica posta dai miliziani qaedisti. (AGI).