Madre Foley accusa "mio figlio una 'seccatura' per governo Usa"

(AGI) - Washington, 12 set. - La madre di James Foley, ilgiornalista americano decapitato il 19 agosto dagli jihadistidello Stato islamico (Isis), ha

Madre Foley accusa "mio figlio una 'seccatura' per governo Usa"
(AGI) - Washington, 12 set. - La madre di James Foley, ilgiornalista americano decapitato il 19 agosto dagli jihadistidello Stato islamico (Isis), ha accusato l'amministrazioneObama di aver considerato una "seccatura" i tentativi dellafamiglia di liberarlo. "Non sembrava che questo fossenell'interesse strategico" degli Stati Uniti, ha affermatoDiane Foley, che si e' detta "imbarazzata e sconvolta" dallagestione della situazione da parte di Washington. La famigliadel sequestrato era stata minacciata di azioni legali se avessetentato di pagare un riscatto. Inoltre, era stato loro impeditodi "andare dai media", mentre gli era stato detto chiaramenteche non ci sarebbe stato "scambio di prigionieri" o "azionemilitare" per salvare il figlio.- Le autorita' si eranolimitate a dire di avere fiducia che "in qualche modo,miracolosamente, sarebbe stato liberato". "Jim e' stato uccisonel modo piu' orribile, e' stato sacrificato a causa di unamancanza di coordinamento, comunicazione e priorita'", hasottolineato la madre, sostenendo che il governo americano "habisogno di essere piu' furbo, piu' intelligente, disposto anegoziare con le persone che ci odiano, in modo da trovare modimigliori per liberarci dal terrore". (AGI)