Macron è incappato in una gaffe con il Papa

C'entra la mafia. E, nel tentativo di metterci una toppa, il presidente francese ha peggiorato la situazione

macron gaffe vaticano bretoni
Alessandra Tarantino / POOL / AFP 
Macron e Papa Francesco (Afp) 

Complice un pregiudizio verso l'Italia, forse nutrito dalle polemiche con Matteo Salvini, nel corso della sua visita in Vaticano, Emmanuel Macron è incappato in una brutta gaffe nei confronti dei propri connazionali bretoni. "I bretoni sono la mafia francese", ha detto il presidente a un imbarazzato papa Francesco presentando il proprio ministro degli Esteri, Jean Yves Le Drian, proveniente da Lorient, nel dipartimento di Morbihan della regione nel nord-ovest della Francia.

Il papa, scrivono i media francesi come 'Le parisien', ha costretto se stesso a sorridere per educazione, ma è noto che a Bergoglio, autore di parole forti contro la mafia, non piace scherzare su questo tema. Lo stesso capo della diplomazia francese ha peggiorato la situazione, nel tentativo di metterci una toppa: "Ma abbiamo una morale". Subito dopo, forse accortosi dallo sguardo perplesso del Papa che la battuta non era stata felice, il presidente francese, ripreso dalle telecamere, ha precisato: "... Ma è una mafia che fa del bene".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it