M. O.: Venti d'intifada in Cisgiordania Ucciso 13enne palestinese

(AFP) - Roma, 5 ott. - A Gerusalemme e nei Territoripalestinesi la tensione e' salita vertiginosamente nelle ultime48 ore mentre resta in vigore, per il secondo giornoconsecutivo, e' rimasto in vigore il divieto di accesso per ipalestinesi alla Citta' Vecchia, stabilito dal governoisraeliano dopo i recenti attacchi contro ebrei. Dall'Europa edagli Usa arrivano appelli alla calma, mentre la Germania haparlato di rischio di una "nuova Intifada". Un bambinopalestinese di 13 anni e' stato ucciso da soldati israelianidurante scontri nel campo profughi di Aida, a Betlemme, mentreil premier Benjamin Netanyahu promette

(AFP) - Roma, 5 ott. - A Gerusalemme e nei Territoripalestinesi la tensione e' salita vertiginosamente nelle ultime48 ore mentre resta in vigore, per il secondo giornoconsecutivo, e' rimasto in vigore il divieto di accesso per ipalestinesi alla Citta' Vecchia, stabilito dal governoisraeliano dopo i recenti attacchi contro ebrei. Dall'Europa edagli Usa arrivano appelli alla calma, mentre la Germania haparlato di rischio di una "nuova Intifada". Un bambinopalestinese di 13 anni e' stato ucciso da soldati israelianidurante scontri nel campo profughi di Aida, a Betlemme, mentreil premier Benjamin Netanyahu promette di usare il "pugno diferro" contro gli attacchi dei militanti palestinesi. Cinquecomponenti di una cellula di Hamas sono stati intantiarrestati, e secondo l'intelligence israeliana hannoconfessato, per l'omicidio dei coniugi israeliani uccisi abordo della loro auto il primo ottobre in Cisgiordania. Secondo l'agenzia palestinese Maan, il 13enne palestinesee' stato colpito da uno sparo e trasportato nell'ospedale diBeit Jala, dove e' morto poco dopo. Nel corso dei disordini nelcampo profughi, e' stato ferito, alla gamba, anche un altroragazzino, insieme ad altre decine di persone. Nella notte,fonti mediche e della polizia palestinese avevano riportatol'uccisione di un 18enne, Huzeifa Othman Suleiman, ad opera deimilitari israeliani durante scontri nel villaggio di Bala, adest di Tulkarem, sempre in Cisgiordania. Di ritorno dagli Usa,dove era intervenuto all'Assemblea Generale dell'Onu, Netanyahuha convocato i capi della sicurezza e deciso un pacchetto dinorme eccezionali "per prevenire atti di terrore e punire gliaggressori". Fra queste, vi e' la demolizione delle case dicoloro che compiono attacchi, regole piu' morbide per lacarcerazione senza processo per i sospettati e rinforzi dainviare a Gerusalemme e in Cisgiordania. Le forze di sicurezzaagiranno "ovunque senza limitazioni contro i rivoltosi e iterroristi", ha assicurato il premier. Secondo i media israeliani, i cinque arrestati perl'omicidio di Eitam e Naama Henkin, uccisi a colpi d'arma dafuoco il primo ottobre in Cisgiordania a bordo della loroautomobile, fanno parte di una cellula di Hamas. Uno dei cinquee' stato arrestato domenica in un ospedale a Nablus. I cinqueavevano gia' partecipato a due precedenti sparatorie inCisgiordania, che non avevano causato feriti. Altri scontri tra palestinesi ed esercito israeliano sisono verificati anche a Betlemme e a Shuafat, a Gerusalemmeest. Anche gruppi di coloni si sono scontrati con palestinesi.La tensione e' salita anche a causa di un video in cui si vedeun poliziotto israeliano che uccide un 19enne palestineseaccusato di aver accoltellato un 15enne: la famiglia delpalestinese ha accusato i poliziotti di aver giustiziano ilragazzo. Centinaia di poliziotti israeliani hanno sorvegliatola citta' vecchia di Gerusalemme, interdetta ai palestinesidopo l'attacco ha causato la morte di due israeliani. Anchel'accesso alla Spianata delle moschee,l teatro di recentiviolenti scontri, resta limitato alle donne e ai palestinesicon piu' di 50 anni. .