M. O.: le ultime offensive israeliane contro Gaza

(AGI) - Roma, 8 lug. - Con l'avvio dell'operazione "ConfineProtettivo", Israele si prepara a una nuova offensiva contro laStriscia di Gaza. Il premier Benjamin Netanyahu hapreannunciato un'eventuale invasione di terra, avvertendol'esercito a tenersi pronto per una lunga e duratura campagna.Di seguito, le ultime operazioni d'Israele contro l'enclavepalestinese dopo il ritiro unilaterale deciso da Ariel Sharonnell'estate del 2005.- 28 giugno 2006: l'esercito israeliano lancia l'OperazionePioggia d'Estate per liberare il caporale Gilad Shalit, rapitoda miliziani palestinesi al confine con l'enclave il 25 giugno.Nell'offensiva vengono coinvolte truppe di terra.Nell'operazione muoiono 165

(AGI) - Roma, 8 lug. - Con l'avvio dell'operazione "ConfineProtettivo", Israele si prepara a una nuova offensiva contro laStriscia di Gaza. Il premier Benjamin Netanyahu hapreannunciato un'eventuale invasione di terra, avvertendol'esercito a tenersi pronto per una lunga e duratura campagna.Di seguito, le ultime operazioni d'Israele contro l'enclavepalestinese dopo il ritiro unilaterale deciso da Ariel Sharonnell'estate del 2005.- 28 giugno 2006: l'esercito israeliano lancia l'OperazionePioggia d'Estate per liberare il caporale Gilad Shalit, rapitoda miliziani palestinesi al confine con l'enclave il 25 giugno.Nell'offensiva vengono coinvolte truppe di terra.Nell'operazione muoiono 165 civili palestinesi, ma non siarriva al ritrovamento di Shalit, che verra' liberatonell'ottobre 2011 in cambio della scarcerazione di oltre milledetenuti palestinesi.  - dicembre 2008 - gennaio 2009: operazione Piombo Fuso, la piu'grave con oltre 1.300 morti, in maggioranza civili, e 5milaferiti tra i palestinesi e 13 vittime israeliane, tra cui 3civili. Truppe israeliane sigillano le aree al confine conl'enclave, dispiegando blindati e truppe, prima di lanciareun'invasione di terra. Intensi anche i bombardamenti,focalizzati in parte sul confine meridionale della Striscia conl'Egitto, contro i tunnel utilizzati dai miliziani palestinesiper contrabbandare armi. Dopo 22 giorni di offensiva, vieneaccettata una tregua e i soldati israeliani si ritirano.Pesantissimi i danni nella Striscia.- novembre 2012: operazione Pilastro di Difesa. L'uccisione delcapo del braccio militare di Hamas, Ahmed al-Jabari, e' seguitacon una pioggia di razzi dalla Striscia di Gaza sul sudd'Israele e per la prima volta anche verso tel Aviv eGerusalemme. Lo Stato ebraico risponde con raid e bombardamentisu vasta scala. La paventata offensiva terrestre non ha luogo.Il 21 novembre, con la proclamazione di un cessate il fuocodopo 8 giorni di offensiva, si contano almeno 170 morti tra ipalestinesi e 1.300 feriti. Tra gli israeliani, cinque i morti,con circa 1.500 razzi sparati contro il sud del Paese. (AGI) .