Londra accogliera' figli rifugiati, separati da genitori

Londra accogliera' figli rifugiati, separati da genitori
 migranti bambini Unicef - Afp

Londra - Il Regno Unito accoglierà i figli di rifugiati che siano stati separati dalla loro famiglia a causa dei conflitti in Siria e in altri Paesi. Lo ha reso noto il governo britannico, senza precisare il numero dei minori. "La crisi in Siria e gli avvenimenti in Medio Oriente e Nord Africa hanno separato dalla loro famiglia un gran numero di bambini rifugiati", ha segnalato in un comunicato il segretario di Stato per l'immigrazione, James Brokenshire.

Londra ha chiesto all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati di "identificare le situazioni eccezionali nelle quali e' meglio, nell'interesse dei minori, il loro trasferimento nel Regno Unito", ha spiegato Brokenshire, precisando tuttavia che nella "grande maggioranza" dei casi è bene che rimangano vicino al loro Paese di origine con familiari. Save the Children sta conducendo una campagna nel Regno Unito perche' il governo accolga almeno 3mila minori arrivati in Europa senza genitori o senza famiglia e perche' si faccia carico di loro. (AGI)