L'Iran accusa l'Arabia, "bombardata nostra ambasciata in Yemen"

Tensione alle stelle dopo che Riad ha giustiziato un imam sciita

L'Iran accusa l'Arabia, "bombardata nostra ambasciata in Yemen"
 Yemen

Tehran - I jet sauditi che bombardano lo Yemen hanno "deliberatamente" colpito l'ambasciata saudita a Riad. Lo ha denunciato il ministero degli Esteri iraniano, aggiungendo che alcuni membri dello staff diplomatico sono rimasti feriti.

"Questa azione deliberata da parte dell'Arabia Saudita è una violazione di tutte le convenzioni internazionali che proteggono le missioni diplomatiche", ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Hossein Jaber Ansari, secondo quanto riferisce la tv di Stato.

"Il governo saudita è responsabile del danno causato e della condizione dei membri dello staff rimasti feriti", ha sottolineato Ansari. L'Arabia Saudita guida una coalizione che da mesi bombarda lo Yemen dilaniato dalla guerra civile; Riad sostiene il governo di Abd Rabdo Mansour Hadi, insediato dai ribelli Houti sciiti, appoggiati da Teheran.

La tensione tra Iran e Arabia Saudita è salita alle stelle dopo che il regno wahabita ha giustiziato un imam sciita. (AGI)