Renzi al premier libico, piena fiducia l'Italia vi sosterrà

Lotta al terrorismo e traffico di esseri umani

Renzi al premier libico, piena fiducia l'Italia vi sosterrà

Roma -  Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha espresso la piena fiducia dell'Italia nella capacita' delle nuove autorita' libiche di far fronte alle imminenti sfide che le attendono, a cominciare dalla formazione del governo e dal completamento del quadro istituzionale nel segno dell'inclusivita' e della riconciliazione nazionale. Renzi ha incontrato a Palazzo Chigi il primo ministro libico designato, Fayez Al-Serraj, nella sua prima visita europea dopo l'adozione dell'accordo politico il 17 dicembre scorso a Skhirat in Marocco.

L'Italia sarà la protagonista della ricostruzione libica

"L'Italia e' pronta a rispondere con tempestivita', e nel necessario quadro di legalita' internazionale, alle eventuali richieste di assistenza che la Libia dovesse rivolgere", ha sottolineato Renzi. La nuova Libia - si legge nel comunicato di palazzo Chigi - potra' contare sul deciso sostegno che l'Italia, in coordinamento con la comunita' internazionale, intende assicurare per la riabilitazione dei servizi essenziali, la creazione di solide premesse per lo sviluppo economico e sociale nonche' per la stabilizzazione del Paese, con particolare riferimento alla lotta al terrorismo e al traffico di esseri umani. L'Italia e' pronta a rispondere con tempestivita', e nel necessario quadro di legalita' internazionale, alle eventuali richieste di assistenza che la Libia dovesse rivolgere. All'incontro era presente il Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni. (AGI)

(28 dicembre 2015)