Libia: inviato Onu Leon accusa, premier al Thani ostacola dialogo

(AGI) - Tripoli, 22 mar. - L'inviato dell'Onu per la Libia,Bernardino Leon, ha accusato il premier del governo di Tobruk,Abdullah al Thani (riconosciuto dalla comunita' internazionale)di ostacolare il dialogo tra le parti in Libia in corso aRabat, in Marocco. Il diplomatico spagnolo, intervistatodall'emittente televisiva "al Jazeera", ha duramente criticatoil governo libico e le sue forze per aver lanciato un'offensivamilitare su Tripoli proprio in concomitanza con l'avvio deldialogo a Skheirat, localita' turistica vicino a Tripoli. "Ho sentito al Thani rilasciare delle dichiarazioni che lopongono di fatto al di fuori della legittimita' internazionale

(AGI) - Tripoli, 22 mar. - L'inviato dell'Onu per la Libia,Bernardino Leon, ha accusato il premier del governo di Tobruk,Abdullah al Thani (riconosciuto dalla comunita' internazionale)di ostacolare il dialogo tra le parti in Libia in corso aRabat, in Marocco. Il diplomatico spagnolo, intervistatodall'emittente televisiva "al Jazeera", ha duramente criticatoil governo libico e le sue forze per aver lanciato un'offensivamilitare su Tripoli proprio in concomitanza con l'avvio deldialogo a Skheirat, localita' turistica vicino a Tripoli. "Ho sentito al Thani rilasciare delle dichiarazioni che lopongono di fatto al di fuori della legittimita' internazionaleche aveva il suo governo prima. Quanto sta accadendo avra'delle ripercussioni su di lui senza dubbio", ha affermatol'inviato. Leon ha minacciato ripercussioni da parte dellacomunita' internazionale nei confronti di al Thani se il suogoverno dovesse proseguire con l'operazione militare su Tripolilanciata dal generale Khalifa Haftar. (AGI).