Libia: il generale Haftar assedia Tripoli. L'Onu, "si fermi"

(AGI) - Tripoli, 21 mar. - I caccia dell'aviazione libica,fedeli al generale Khalifa Haftar, hanno bombardato diverselocalita' intorno Tripoli per preparare un'offensiva di terra econquistare la citta'. Dopo aver attaccato la zona di alNaqdiya, che conduce all'aeroporto di Mitiga, e lo stesso scaloaereo, i caccia di Haftar hanno colpito altre postazioni dellemilizie filo-islamiche Fajr nelle zone di al Zawiya, al Ajilate al Jamil. Un alto ufficiale vicino ad Haftar, Abdel Razzaq alNathuri, ha garantito che le sue truppe "entreranno a Tripolida diverse direttrici". Monito dell'inviato speciale dell'Onu per la LibiaBernardino

(AGI) - Tripoli, 21 mar. - I caccia dell'aviazione libica,fedeli al generale Khalifa Haftar, hanno bombardato diverselocalita' intorno Tripoli per preparare un'offensiva di terra econquistare la citta'. Dopo aver attaccato la zona di alNaqdiya, che conduce all'aeroporto di Mitiga, e lo stesso scaloaereo, i caccia di Haftar hanno colpito altre postazioni dellemilizie filo-islamiche Fajr nelle zone di al Zawiya, al Ajilate al Jamil. Un alto ufficiale vicino ad Haftar, Abdel Razzaq alNathuri, ha garantito che le sue truppe "entreranno a Tripolida diverse direttrici". Monito dell'inviato speciale dell'Onu per la LibiaBernardino Leon, che ha puntato il dito contro l'operazionemilitare lanciata dal governo di Tobruk, riconosciuto dallacomunita' internazionale, per "liberare" Tripoli, la capitalefinita nelle mani delle milizie islamiste. Le operazionimilitari sul terreno sono "inaccettabili" e costituiscono una"seria minaccia" per i negoziati di riconciliazione tra Tobruke il governo di Tripoli (non riconosciuto dalla comunita'internazionale) in corso in Marocco, ha avvertito l'inviatospeciale. "Le Nazioni Unite chiedono ad entrambe le partipolitiche e agli attori militari di interrompere questeattivita'", ha aggiunto Leon. Intanto un giovane tunisino che militavatra le fila dello Stato islamico e' stato ucciso nei giorniscorsi a Sirte. Si tratterebbe di BashirMarsani, originario di Bizerte. Il terrorista ucciso e' unodei tanti jihadisti tunisini che si trovano a Sirte fra leforze dello Stato islamico. La morte di Marsani potrebbeessere legata all'attacco compiuto il 18 marzo da un gruppojihadista al musedo del Bardo di Tunisi. Nel frattempo sono ripresi violenti scontri a fuoco adovest di Tripoli. Secondo quantoha spiegato il portavoce delle forze dell'esercito fedele algenerale Khalifa Haftar al sito web libico "al Wasat", sicombatte nella zona di Umm Shusha e al Aqrabiya. Al momentosi contano sul terreno due morti e quattro feriti tra imilitari. Nell'ospedale di al Zawiya pero' sono statiportati i cadaveri di 18 combattenti africani provenienti daNiger e Ciad. Le forze dell'esercito hanno conquistatocinque cittadine ad ovest di Tripoli: al Aziziya, alNasiriya, al Zahra, al Amariya e al Saidia. "Ci sono tensioni sul terreno nei dintorni di Tripoli e aSirte. Queste notizie di guerra rendono piu' urgente, non menourgente, un buon risultato dei negozati. I negoziati e il lorsuccesso sono il nostro obiettivo", ha dettoil ministro degliEsteri, Paolo Gentiloni, al termine del vertice italo-francesedi Caen con i titolari degli Esteri e della Difesa.(AGI).