Libia: Descalzi, Ue e Usa interessati a soluzione molto rapida

(AGI) - Milano, 9 giu. - "La Libia sta vivendo un momento digrande attenzione mediatica: Usa ed Europa sono moltointeressati alla Libia. Non c'e' solo una lotta interna, ma cisono anche fattori terroristici che preoccupano. C'e'un'esigenza di tutti di trovare una soluzione molto rapida". E'quanto ha affermato l'amministratore delegato di Eni, ClaudioDescalzi, nel corso di un convegno all'Ispi intitolato'Energia: cambia il mondo. Quali implicazioni per l'Europa el'Italia?'. "Non penso - ha aggiunto Descalzi - sia possibileun intervento militare: si e' gia' visto quello che e' avvenutoin passato". xxx Russia: Descalzi,

(AGI) - Milano, 9 giu. - "La Libia sta vivendo un momento digrande attenzione mediatica: Usa ed Europa sono moltointeressati alla Libia. Non c'e' solo una lotta interna, ma cisono anche fattori terroristici che preoccupano. C'e'un'esigenza di tutti di trovare una soluzione molto rapida". E'quanto ha affermato l'amministratore delegato di Eni, ClaudioDescalzi, nel corso di un convegno all'Ispi intitolato'Energia: cambia il mondo. Quali implicazioni per l'Europa el'Italia?'. "Non penso - ha aggiunto Descalzi - sia possibileun intervento militare: si e' gia' visto quello che e' avvenutoin passato". xxx Russia: Descalzi, non possiamo farne a meno per i prossimi5 anni In Russia, "se veramente la situazione dovesse diventare piu'estrema di quella di adesso, per la sicurezza energeticaabbiamo bisogno di alternative": lo ha affermato, nel corso diun convegno all'Ispi, l'amministratore delegato di Eni, ClaudioDescalzi. Tuttavia, ha sottolineato l'a.d., "non credo si possafare a meno della Russia dal punto di vista commerciale per iprossimi 5-6 anni. E' anche vero che la Russia non puo' fare ameno del mercato europeo", un mercato che per la Russia "e'fondamentale". In vista dell'arrivo del presidente russo,Vladimir Putin al National Day della Russia in programmadomani, Descalzi ha affermato di non sapere ancora se loincontrera', ma "penso di si'". xxxx Saipem: Descalzi, trattative con Cdp? Lasciamo lavorarenuovo ad In Saipem "c'e' un nuovo amministratore delegato, si e' appenainsediato, lasciamolo lavorare: e' una persona molto competentee sta lavorando su Saipem al meglio". Cosi' l'amministratoredelegato di Eni, Claudio Descalzi, ha risposto a chi glichiedeva un commento sulle trattative per cedere al Fondostrategico italiano (Cdp) una quota di Saipem di cui Enidetiene il 43%. Il nuovo amministratore delegato di Saipem e'Stefano Cao che ha sostituito Umberto Vergine nel corsodell'ultima assemblea. .