Legale della famiglia Failla, moglie disperata; ore di angoscia

Roma - "Ho sentito in mattinata la moglie di Salvatore Failla, è ovviamente disperata e chiede che il suo dolore sia rispettato. Non c'è ancora assoluta certezza che sia proprio suo marito uno dei due italiani rimasti uccisi in Libia. Per questo sta vivendo queste ore con infinita angoscia". Lo ha dichiarato l'avvocato Francesco Caroleo Grimaldi commentando le prime notizie provenienti dalla Libia. Per il penalista "quanto accaduto e' un fatto spaventoso. Se ci sono responsabilita' a qualsiasi livello mi auguro che vengano al piu' presto individuate". (AGI)