La "super luna" tinta di rosso incanta mezza Terra

(AGI) - Washington, 28 set. - E' stato ammirato dall'Asiaoccidentale alle Americhe, dall'Africa al Pacifico, lospettacolo dell'"eclissi di superluna", che nella notteitaliana ha tinto il nostro satellite di un colore rossastro. Arendere particolare questa eclissi totale, che non avveniva dal1984 e si ripetera' soltanto nel 2033, e' stato il fatto che laLuna si trovava a soli 50.000 chilometri dal perigeo, il puntomeno lontano dalla Terra che tocca nella sua rotazione. Perquesto motivo il disco lunare e' apparso piu' grande del 14% epiu' luminoso del 30%, tinto dall'ombra del nostro pianeta. In

(AGI) - Washington, 28 set. - E' stato ammirato dall'Asiaoccidentale alle Americhe, dall'Africa al Pacifico, lospettacolo dell'"eclissi di superluna", che nella notteitaliana ha tinto il nostro satellite di un colore rossastro. Arendere particolare questa eclissi totale, che non avveniva dal1984 e si ripetera' soltanto nel 2033, e' stato il fatto che laLuna si trovava a soli 50.000 chilometri dal perigeo, il puntomeno lontano dalla Terra che tocca nella sua rotazione. Perquesto motivo il disco lunare e' apparso piu' grande del 14% epiu' luminoso del 30%, tinto dall'ombra del nostro pianeta. In Italia lo spettacolo della "luna di sangue" e' statosoltanto per nottambuli: e' iniziato alle 3 del mattino e ildisco rosso e' stato visibile tra le 4 e le 5. A Brooklyn, aNew York, le folle hanno invaso piazze e marciapiedi cercandodi immortalare l'eclissi con i loro smartphone. (AGI)