La Nato accusa la Russia Sconfinamenti in Turchia non casuali

(AGI) - Bruxelles, 6 ott. - Il segretario generale della Nato,Jens Stoltenberg, e' convinto che gli sconfinamenti dei Migrussi in territorio turco non siano casuali. Stoltenberg haaggiunto di dubitare della spiegazione data dalla Russia, cheha parlato semplicemente di un errore da parte dei suoi caccia,perche' -ha spiegato il 'numero uno' della Nato- ci sono statedue incursioni di tale tipo e sono durate piu' di qualchesecondo. "Non faro' valutazione sui motivi", ha aggiunto, nelcorso di una conferenza stampa nella sede della Nato aBruxelles, ma "non sembra trattarsi di un incidente: si e'

(AGI) - Bruxelles, 6 ott. - Il segretario generale della Nato,Jens Stoltenberg, e' convinto che gli sconfinamenti dei Migrussi in territorio turco non siano casuali. Stoltenberg haaggiunto di dubitare della spiegazione data dalla Russia, cheha parlato semplicemente di un errore da parte dei suoi caccia,perche' -ha spiegato il 'numero uno' della Nato- ci sono statedue incursioni di tale tipo e sono durate piu' di qualchesecondo. "Non faro' valutazione sui motivi", ha aggiunto, nelcorso di una conferenza stampa nella sede della Nato aBruxelles, ma "non sembra trattarsi di un incidente: si e'trattato di una violazione". Augurandosi che l'accaduto "non siripeta", Stoltenberg ha aggiunto che l'Alleanza Atlantica nonha ricevuto alcuna "spiegazione effettiva" da Mosca, con cuiperaltro non ha avuto alcun contatto diretto. Intanto la Russiaha fatto sapere che valutera' l'estensione dei bombardamenticontro i miliziani dell'Isis anche all'Iraq se ricevera' unarichiesta in tal senso dal governo di Baghdad. Lo riferiscel'agenzia Ria, citando la presidente della Duma. La speaker,Valentina Matviyenkom, ha aggiunto che la Russia finora non haricevuto alcuna richiesta in tal senso dal governo iracheno.(AGI)