La Guardia costiera libica si difende. "Da Open Arms solo calunnie"

La Guardia costiera libica si difende. "Da Open Arms solo calunnie"
Marco Panzetti / NurPhoto 
Proactiva Open Arms 

Le accuse lanciate dalla Ong spagnola Proactive Open Arms contro la Guardia costiera libica sono menzogne. A sostenerlo è la stessa Marina libica, sulla sua pagina Facebook, chiedendo un'indagine neutrale. "Smentiamo e respingiamo categoricamente le calunnie", è "solo una menzogna", hanno affermato le autorità, sostenendo che "è illogico che una pattuglia della guardia costiera libica salvi 165 migranti, lasciando andare alla deriva due donne e un bambino". Da qui, la richiesta di una "commissione neutrale per indagare su questo incidente".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it