Comincia la visita di Kim Jong-un in Cina

Comincia la visita di Kim Jong-un in Cina

Il dittatore nordcoreano Kim Jong-un è arrivato in Cina per una visita, invitato dal presidente Xi Jinping. S fermerà per quattro giorni, fino al 10 gennaio. La notizia è stata ufficializzata da Pyongyang e di Pechino dopo che un misterioso trano era stato visto attraversare la frontiera tra Corea del Nord e Cina dalle autorità di Seul. Kim e' accompagnato dalla moglie Ri Sol Ju e da altri funzionari di stato. La visita alimenta le voci di trattative avanzate per un secondo incontro tra il leader nordcoreano e il presidente americano Donald Trump, dopo lo storico faccia a faccia dello scorso giugno a Singapore.

Nel 2018 Kim è stato in Cina tre volte. A Singapore Kim e Trump avevano siglato un'intesa sulla denuclearizzazione della penisola coreana ma da allora la situazione è in stallo. Il presidente Usa ha confermato le trattative in corso sull'incontro ma senza sbilanciarsi sulla tempistica. "Stiamo negoziando una location. Loro vogliono un incontro e noi vogliamo un incontro. Vediamo cosa succede", ha detto Trump domenica ai cronisti. Washington vuole che Pyongyang rinunci al suo arsenale nucleare prima di alleggerire le sanzioni economiche mentre Pyongyang insiste su immediate concessioni da parte statunitense. La Corea del Nord ha testato 6 missili nucleari fino alla fine del 2017, con razzi in grado di raggiungere gli Usa, ma da oltre non ha sospeso simili test.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.