Kamikaze in area sciita a nord di Baghdad, 21 morti

Attaccato un check-point vicino a un centro commerciale della capitale irachena. Sospetti sull'Isis 

Kamikaze in area sciita a nord di Baghdad, 21 morti
bagdad (afp) 

Baghdad - Un attentato-kamikaze a un check-point in un'area sciita nella parte nord della capitale irachena, Baghdad, ha causato almeno 21 morti e numerosi feriti. L'attentato, per il auqle si sospetta l'Isis, e' avvenuto in piazza Aden, nel quartiere sciita di al Kathimiya: un uomo con indosso una cintura esplosiva si e' fatto saltare in aria vicino ad un centro commerciale. L'esplosione ha distrutto vari veicoli e danneggiato edifici vicini. Ad al Kathimiya si trova il mausoleo sciita dell'imam Musa al Kazemm, uno dei dodici imam di questo credo dell'Islam. Baghdad e' in stato di allerta dopo il sanguinoso attentato dello scorso 3 giugno nel quartiere a maggioranza sciita di Karrada, che ha causato la morte di 292 persone.  (AGI)