Israele schiera l'esercito, giro di vite contro l'Intifada

(AGI) - Gerusalemme, 14 ott. - L'esercito israeliano haannunciato il dispiegamento di sei compagnie che affiancherannola polizia nel contrastare le aggressioni a ebrei da parte deipalestinesi che negli ultimi giorni hanno causato numerosevittime. Nel comunicato non si fa riferimento ai luoghi in cuisaranno impiegati i militari, ma quasi certamente ci sara'anche Gerusalemme visto che il governo ha dato il via liberaall'impiego dei soldati nei centri urbani. Una compagnia e'formata da almeno 100 soldati. Nella riunione d'emergenza del governo Netanyahu dimartedi', e' stata anche autorizzata la polizia di Gerusalemmea imporre la

(AGI) - Gerusalemme, 14 ott. - L'esercito israeliano haannunciato il dispiegamento di sei compagnie che affiancherannola polizia nel contrastare le aggressioni a ebrei da parte deipalestinesi che negli ultimi giorni hanno causato numerosevittime. Nel comunicato non si fa riferimento ai luoghi in cuisaranno impiegati i militari, ma quasi certamente ci sara'anche Gerusalemme visto che il governo ha dato il via liberaall'impiego dei soldati nei centri urbani. Una compagnia e'formata da almeno 100 soldati. Nella riunione d'emergenza del governo Netanyahu dimartedi', e' stata anche autorizzata la polizia di Gerusalemmea imporre la chiusura di quartieri arabi in cui si verifichinoscontri e incitamento alla violenza. Ai terroristi sara'revocato il diritto di residenza permanente, verrannoconfiscate le proprieta' e saranno distrutte le abitazioni. Il governo israeliano ha deciso di sigillare e isolare isettori arabi di Gerusalemme, anche decidendo il coprifuoco. Ilgoverno, si legge in una nota giunta al termine di una riunionesulla sicurezza, "ha deciso diverse misure per combattere ilterrorismo, in particolare autorizzando la polizia a sigillareo imporre un coprifuoco in diverse parti di Gerusalemme in casodi incidenti o istigazioni alla violenza". Le forze di sicurezza israeliane hanno istituito posti diblocco nelle zone palestinesi di Gerusalemme est per cercare difermare l'ondata di aggressioni a colpi di coltello neiconfronti di israeliani. Tra le misure annunciate dal governoisraeliano, anche la revoca del permesso di residenza per ipalestinesi di Gerusalemme Est coinvolti negli attacchi. E nel tardo pomeriggio si e' registrato un altro attaccocon il coltello a Gerusalemme, nei pressi della stazionecentrale degli autobus. Secondo Yedioth Ahronoth, almeno unapersona e' rimasta ferita. L'aggressore, invece, e' statoucciso. (AGI).