Israele: Netanyahu rimonta e vince

(AGI) - Gerusalemme, 18 mar. - Ogni ora che passa si confermasempre piu' l'inatteso trionfo del premier uscente BenjaminNetanyahu alle elezioni anticipate israeliane. Sulla base dell'81% delle schede scrutinate il Likud ha conquistato 31 seggisui 120 della Knesset (nel 2013 ne aveva ottenuti solo 18), 7in piu' dei favoriti (nei sondaggi) del Fronte Sionista dicentro sinistra di Isaac Herzog, fermi a quota 24. Terzi con 23 seggi i partiti arabi, uniti per la primavolta in un'unica lista. A seguire coni centristi di Yar Lapid con 11 deputati (inforte calo contro i 19

(AGI) - Gerusalemme, 18 mar. - Ogni ora che passa si confermasempre piu' l'inatteso trionfo del premier uscente BenjaminNetanyahu alle elezioni anticipate israeliane. Sulla base dell'81% delle schede scrutinate il Likud ha conquistato 31 seggisui 120 della Knesset (nel 2013 ne aveva ottenuti solo 18), 7in piu' dei favoriti (nei sondaggi) del Fronte Sionista dicentro sinistra di Isaac Herzog, fermi a quota 24. Terzi con 23 seggi i partiti arabi, uniti per la primavolta in un'unica lista. A seguire coni centristi di Yar Lapid con 11 deputati (inforte calo contro i 19 di due anni fa). Al quarto posto siregistra l'exploit di Kuluna, il movimento sempre centrista,fondato solo lo scorso novembre da Moshe Khalon, con 10 seggi. Benjamin Netanyahu, andato a dormire con gli exit poll che lodavano testa a testa con il rivale di centro-sinistra IsaacHerzog, e risvegliatosi trionfatore a sorpresa nelle urne,promette che formera' il suo nuovo governo "di centro-destra",e non di unita' nazionale come avrebbe voluto il presidenteReuven Rivlin, "entro due/tre settimane". Lo ha reso noto inuna dichiarazione il suo partito il Likud: "Il premier(uscente) ha parlato con tutti i leader dei partiti cheentreranno nella nuova coalizione". Il riferimento e' agli alleati di Focolare Ebraico, ilpartito dei coloni di Naftali Bennet, i centristi di Kulanu, diMoshe Khalon (ex Likud ed ex ministro di Netanyahu), YisraelBeiteinu del falco ministro degli Esteri Avigdor Lieberman, ladestra religiosa sefardita dello Shas di Aryeh Deri, e quelladello United Torah Judaism. Spettera' ora a Rivlin, come prevede la legge, affidarel'incarico al candidato che ha maggiori chance di formare ungoverno (non automaticamente al leader del partito che haraccolto piu' voti, anche se nel caso di Netanyahu le duecaratteristiche coincidono). Quest'ultimo avra' a disposzione42 giorni di tempo. (AGI) .