Isis: Usa lanciano armi, munizioni e farmaci ai curdi di Kobane

(AGI) - Washington - Gli Usa hanno lanciato armi,munizioni e attrezzature mediche ai curdi siriani, assediatinella citta' di Kobane, l'enclave vicino  [...]

(AGI) - Washington, 20 ott. - Gli Usa hanno lanciato armi,munizioni e attrezzature mediche ai curdi siriani, assediatinella citta' di Kobane, l'enclave vicino alla frontiera turca.Lo ha reso noto il comando americano per il Medio Oriente el'Asia Centrale. E' la prima volta che gli Usa lancianomateriale ai combattenti curdi nella citta' da settimaneassediata dai jihadisti, un'operazione che potrebbe irritare laTurchia. Un cargo C-130 ha effettuato diversi lanci di attrezzaturedi materiale per permettere agli assediati di resistereall'offensiva degli jihadisti dello Stato Islamico contro lacitta'. Il comando centrale americano (Us Centcom) ha aggiuntoche i 135 attacchi aerei effettuati vicino Kobane nei giorniscorsi, combinati con la resistenza dei curdi sul terreno,hanno rallentato l'avanzata dei gruppo terroristico verso lacitta'. "Tuttavia la situazione della sicurezza a Kobane rimaneprecaria, perche' l'Isis continua minacciare la citta e icurdi a resistere", si legge ancora nel comunicato diffuso daUs Centcom. Poco piu' tardi anche un portavoce delle forzecurde a Kobane ha confermato che "una larga quantita' dimunizioni ed armi" ha raggiunto la citta'. Gli Usa hanno preavvisato la Turchia dell'intenzione diconsegnare armi ai curdi siriani, ai quali il governo diAnkara guarda con molta diffidenza per via dei loro legami coni curdi turchi. Sulla spinosa questione, il presidente Usa,Barack Obama, ha telefonato sabato al collega turco, RecepTayyip Erdogan, e gli ha comunicato i piani americani. "Comprendiamo le preoccupazioni turche, ha aggiunto unportavoce dell'amministrazione americana, ma lo Stato islamicoe' un "nemico comune" di Usa e Turchia. (AGI)