Isis: fuga dal terrore jihadista, 70mila curdi rifugiati in Turchia

(AGI) - Il Cairo, 21 set - E' salito a oltre 70mila il numerodei curdi siriani che hanno attraversato la frontiera con laTurchia per cercare scampo all'avanzata dello Stato islamico(Is), che ha conquistato decine di villaggi lungo il confine eminaccia la citta' di Ayn al-Arab, chiamata KobanE dai curdi.Lo ha annunciato a Ginevra l'Unhcr, l'Alto Commissariato Onuper i Rifugiati. L''Unhcr ha annunciato il potenziamento dellesue azioni per aiutare il governo turco a far fronte all'enormeflusso; e ha spiegato anche che, insieme al governo turco, siprepara alla "possibilita' che centinaia di migliaia

(AGI) - Il Cairo, 21 set - E' salito a oltre 70mila il numerodei curdi siriani che hanno attraversato la frontiera con laTurchia per cercare scampo all'avanzata dello Stato islamico(Is), che ha conquistato decine di villaggi lungo il confine eminaccia la citta' di Ayn al-Arab, chiamata KobanE dai curdi.Lo ha annunciato a Ginevra l'Unhcr, l'Alto Commissariato Onuper i Rifugiati. L''Unhcr ha annunciato il potenziamento dellesue azioni per aiutare il governo turco a far fronte all'enormeflusso; e ha spiegato anche che, insieme al governo turco, siprepara alla "possibilita' che centinaia di migliaia di nuovirifugiati arrivino nei prossimi giorni". "C'erano bombardamentitutto intorno a noi. Eravamo in citta' quando l'Is ci haattaccati, e siamo fuggiti. Siamo andati via correndo elasciando tutto", ha raccontato uno dei rifugiati, FerideIbrahim, all'emittente al Jazeera. Da martedi' sera i curdisiriani si ammassano lungo il confine con la Turchia. Leautorita' di Ankara venerdi' ne hanno aperto un tratto,organizzando otto punti di transito lungo un arco di 30chilometri, per consentire l'ingresso dei fuggitivi interritorio turco. Gli scontri sono iniziati martedi'pomeriggio, e i terroristi dello Stato islamico hannorapidamente conquistato una settantina di villaggi. Kobane e'la terza citta' curda per importanza in Siria, e catturarladarebbe all'Isis il controllo di una vasta zona del confine conla Turchia. Il leader curdo iracheno Masoud Barzani ha fattoappello per un intervento internazionale al fine di proteggerela citta'. Sabato, almeno 300 militanti curdi hannoattraversato il confine fra Turchia e Siria per andare adifendere Kobani. Lo ha riferito l'Osservatorio siriano per idritti umani, aggiungendo che i militanti si sono aggregatialle Unita' di protezione del popolo curdo in Siria. .