Iraq: dai militari italiani nuovo ciclo addestramento Peshmerga

(AGI) - Erbil (Kurdistan iracheno), 13 ott. - Un nuovo ciclo diattivita' addestrative, tra le quali il 7° corso basico difanteria a favore di 250 Peshmerga, e' stato avviato dagliistruttori militari italiani nel Kurdistan iracheno. Il cicloaddestrativo, coordinato e diretto dal Comando multinazionaleKTCC (Kurdish Training Coordination Center) a guida italiana,avra' un durata complessiva di 5 settimane e vuole fornire aimilitari curdi la preparazione di base del soldato di fanteria. Le attivita' prevedono l'addestramento individuale alcombattimento, la conoscenza delle procedure pe fornteggiare laminaccia IED (ordigni esplosivi improvvisati), l'impiego delmortaio da 60mm,

(AGI) - Erbil (Kurdistan iracheno), 13 ott. - Un nuovo ciclo diattivita' addestrative, tra le quali il 7° corso basico difanteria a favore di 250 Peshmerga, e' stato avviato dagliistruttori militari italiani nel Kurdistan iracheno. Il cicloaddestrativo, coordinato e diretto dal Comando multinazionaleKTCC (Kurdish Training Coordination Center) a guida italiana,avra' un durata complessiva di 5 settimane e vuole fornire aimilitari curdi la preparazione di base del soldato di fanteria. Le attivita' prevedono l'addestramento individuale alcombattimento, la conoscenza delle procedure pe fornteggiare laminaccia IED (ordigni esplosivi improvvisati), l'impiego delmortaio da 60mm, il primo soccorso sanitario, la pianificazionee la condotta di attivita' tattiche difensive e offensive indiversi ambienti operativi e in situazioni particolari tra cuiquelle condotte nei centri abitati. Contemporaneamente, gliistruttori del team A&A (Advise and Assist) del contingenteitaliano hanno avviato l'addestramento sull'impiegodell'artiglieria a favore di 20 ufficiali Peshmerga. I rappresentanti del Ministero dei Peshmerga, equivalentedel ministero della Difesa, hanno espresso parole diapprezzamento al comandante del KTCC (Kurdish TrainingCoordination Center) per l'attivita' di formazione svolta cheha contribuito al successo delle operazioni militari condottecontro i combattenti del Daesh (come nel'area irachena e kurdae' definito l'Isis). Il corso addestrativo comprende moltepliciattivita' tecniche di specialita', quali l'impiego sia delmortaio da 120 mm ad anima liscia, sia del sistema d'armad'artiglieria D-30 da 122 mm in dotazione alle Kurdish SecurityForces, la preparazione topografica per l'orientamento deipezzi di artiglieria nell'area di schieramento, il calcolo deidati di tiro, le comunicazioni via radio per l'osservazione deltiro e la disciplina del fuoco. Inoltre, personale dello staffdel comando italiano sta addestrando altri 30 ufficiali curdisull'impiego delle procedure e delle metodologie propriedell'intelligence militare. Il contingente italiano, dislocatonel Kurdistan iracheno e composto da circa 200 uomini e donne,dallo scorso gennaio ha addestrato oltre 2000 Peshmerga su untotale di circa 5000 formati dai trainers della coalizioneinternazionale che vede operare ad Erbil personale di 7 nazionieuropee (Italia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Finlandia,Olanda e Ungheria). (AGI).