Iran: Russia, frenata negoziati nucleare "molto preoccupante"

(AGI) - Vienna, 13 giu. - Il negoziatore russo giudica"estremamente preoccupante" la frenata nei negoziati sulnucleare iraniano in vista della scadenza del 30 giugnoprossimo per la sigla dello storico accordo. "Il tasso deiprogressi...sta progressivamenta rallentando", ha dichiaratoSergei Ryabkov al suo arrivo a Vienna per l'ultimo round dellatrattativa. Il segretario di Stato americano, John Kerry,dimesso dall'ospedale dove era stato ricoverato per la rotturadel femore, ha assicurato che volera' a Vienna per seguire ilrush finale. Secondo una fonte diplomatica russa citatadall'Itar-Tas il negoziato sarebbe praticamente bloccato epotrebbe profilarsi un'estensione del termine.

(AGI) - Vienna, 13 giu. - Il negoziatore russo giudica"estremamente preoccupante" la frenata nei negoziati sulnucleare iraniano in vista della scadenza del 30 giugnoprossimo per la sigla dello storico accordo. "Il tasso deiprogressi...sta progressivamenta rallentando", ha dichiaratoSergei Ryabkov al suo arrivo a Vienna per l'ultimo round dellatrattativa. Il segretario di Stato americano, John Kerry,dimesso dall'ospedale dove era stato ricoverato per la rotturadel femore, ha assicurato che volera' a Vienna per seguire ilrush finale. Secondo una fonte diplomatica russa citatadall'Itar-Tas il negoziato sarebbe praticamente bloccato epotrebbe profilarsi un'estensione del termine. Un portavoce delDipartimento di Stato, Jeffrey Rathke, ammettendo che ilnegoziato si presenta "complicato" ha ribadito ieri che gli Usacontinuano a ritenere l'accordo possibile. (AGI) .