Iran: 14 aprile voto ratifica accordo su nucleare a Congresso Usa

(AGI) - Washingfton, 20 mar. - La commissione Esteri del Senato(dal 3 gennaio a maggioranza repubblicana come gia' la Camera)ha deciso di rinviare al 14 aprile il voto sul provvedimentobipartisan che obblighera' il presidente Barack Oabma asottoporre all'esame del Congresso l'eventuale accordo sulnucleare iraniano. Ove mai quest'ultimo fosse raggiunto entrola scadenza del 31 marzo. I negoziati tra Teheran e i cosiddetti "5+1" (i cinquemembri permanenti del Consiglio di Sicurezza Onu e la Germania)scadranno il 31 marzo. Facendo slittare il voto dal 24 marzo al14 aprile la commissione Esteri non potra' piu'

(AGI) - Washingfton, 20 mar. - La commissione Esteri del Senato(dal 3 gennaio a maggioranza repubblicana come gia' la Camera)ha deciso di rinviare al 14 aprile il voto sul provvedimentobipartisan che obblighera' il presidente Barack Oabma asottoporre all'esame del Congresso l'eventuale accordo sulnucleare iraniano. Ove mai quest'ultimo fosse raggiunto entrola scadenza del 31 marzo. I negoziati tra Teheran e i cosiddetti "5+1" (i cinquemembri permanenti del Consiglio di Sicurezza Onu e la Germania)scadranno il 31 marzo. Facendo slittare il voto dal 24 marzo al14 aprile la commissione Esteri non potra' piu' essere accusata- almeno formalmente - dalla Casa Bianca di voler boicottare letrattative in corso. La decisione e' stata presa di comuneaccordo dal presidente della commissione, il repubblicano BobCorker e dal rappresentate della minoranza democratica, RobertMenendez. Se il 14 aprile il provvedimento passera' (i votisulla carta ci sono) il Congresso a quel punto avra' 60 giornidi tempo per approvare o respingere l'intesa. (AGI) .