India: stop a bisogni per strada, una rupia a chi usa wc pubblici

(AGI) - Ahmedabad (India), 9 giu. - Una rupia, poco piu' di uncentesimo di euro, per premiare chi usa i bagni pubblici: ilConsiglio municipale di Ahmedabad, principale citta' dellostato di Gujarat, nell'India occidentale, ha deciso di pagare ipropri residenti purche' smettano di urinare e defecare perstrada. Il progetto 'pilota', per ora, coinvolgera' 67 toilettecittadine: chi avra' la buona creanza di usarle, ricevera' unamoneta. Poi, ha spiegato il funzionario Bhavikk Joshi,l'esperimento verra' esteso a tutti e 300 i bagni pubblicicittadini. "L'idea alla base del progetto e' di impedire ladefecazione in pubblico

(AGI) - Ahmedabad (India), 9 giu. - Una rupia, poco piu' di uncentesimo di euro, per premiare chi usa i bagni pubblici: ilConsiglio municipale di Ahmedabad, principale citta' dellostato di Gujarat, nell'India occidentale, ha deciso di pagare ipropri residenti purche' smettano di urinare e defecare perstrada. Il progetto 'pilota', per ora, coinvolgera' 67 toilettecittadine: chi avra' la buona creanza di usarle, ricevera' unamoneta. Poi, ha spiegato il funzionario Bhavikk Joshi,l'esperimento verra' esteso a tutti e 300 i bagni pubblicicittadini. "L'idea alla base del progetto e' di impedire ladefecazione in pubblico negli spazi cittadini dove le persone,pur disponendo di bagni pubblici, continuano a fare i lorobisogni all'aperto", ha confermato il presidente dellacommissione permanente locale, Pravi Patel, assicurando che itrasgressori saranno "identificati e incoraggiati" all'usodelle toilette. .