India: nuovo orrore, due bimbe di 2 e 5 anni stuprate piu' volte

(AGI) - New Delhi, 17 ott. - Nuovo orrore in India. Due banbinedi 2 anni e mezzo e di 5 anni sono state rapite e stupratenella notte a New Delhi in due episodi separati. Tutte e due lepiccole sono state vittime di una violenza di gruppo. La piu' piccola e' stata prelevata da due uomini in moto,durante un evento religioso nella zona ovest della citta', aNangloi. Dopo lo stupro la bimba e' stata gettata in un parcovicino alla sua abitazione, dove e' stata ritrovata dallapolizia, sanguinante e svenuta, parecchie ore dopo dallascomparsa.

(AGI) - New Delhi, 17 ott. - Nuovo orrore in India. Due banbinedi 2 anni e mezzo e di 5 anni sono state rapite e stupratenella notte a New Delhi in due episodi separati. Tutte e due lepiccole sono state vittime di una violenza di gruppo. La piu' piccola e' stata prelevata da due uomini in moto,durante un evento religioso nella zona ovest della citta', aNangloi. Dopo lo stupro la bimba e' stata gettata in un parcovicino alla sua abitazione, dove e' stata ritrovata dallapolizia, sanguinante e svenuta, parecchie ore dopo dallascomparsa. "I test effettuati sul suo corpicino - dichiara il capo della polizia Pushpendra Kumar - dimostrano che e'stata violentata piu' volte". Il secondo episodio di rapimento e stupro di gruppo e'avvenuto nel quartiere Anand Vihar, dove una bimba di 5 anni e'stata violentata da tre uomini, dopo essere stata attirata incasa da un vicino, riferisce la polizia. Un ufficiale dellastazione di polizia del quartiere ha riferito che "i suoivestiti erano strappati e macchiati di sangue". La piccola,dopo la violenza, ha chiesto aiuto ad alcuni abitanti dellazona. Anche per lei, i test hanno confermato moltepliciaggressioni. Dall'India continuano ad arrivare notizie brutali di stupriai danni di donne e bambini. E' di una settimana fa la notiziadella violenza sessuale di gruppo nei confronti di una bimba di4 anni, abbandonata vicino ai binari di una ferrovia, dopo chei suoi due aggressori - arrestati - hanno cercato anche diucciderla. (AGI)