India: incendio doloso per 27 euro, carbonizzati 2 bambini dalit

(AGI) - Roma - Due bambini indiani di una famigliadalit sono morti carbonizzati nell'incendio che ha distrutto laloro casa nel villaggio  

(AGI) - Roma, 21 ott. - Due bambini indiani di una famigliadalit sono morti carbonizzati nell'incendio che ha distrutto laloro casa nel villaggio di Sunpedh a Faridabad, nello Statodell'Haryana, a circa 40 km dalla capitale dell'Unione. Vaibhavaveva due anni e mezzo e la sorellina, Divya, nove mesi.Secondo le indagini, i colpevoli sarebbero i membri del clanRajput, una delle caste piu' elevate dell'India, con cui lafamiglia dalit aveva un contenzioso in corso da piu' di un annoper un telefono cellulare da 2mila rupie (circa 27 euro). ArunFerreira, attivista per i diritti di dalit e tribali, denunciaad AsiaNews: "L'aumento di casi di violenza settaria e labrutalita' da parte delle caste elevate sulle minoranze dalit etribali rappresentano un serio problema. La violenza basatasull'appartenenza di casta va avanti da decine di anni inIndia". L'aggressione e' avvenuta ieri mattina verso le 2 (oralocale). Jitender, il padre, ha riportato ustioni ad entrambele mani, mentre la moglie Rekha e' ricoverata in ospedale incondizioni critiche. L'uomo ha raccontato: "Gli assassini eranoRajput e nell'ottobre del 2014 avevano avuto un diverbio con laminoranza dalit per l'uccisione di tre uomini in seguito alpresunto furto di un cellulare. Essi si sono introdotti nellanostra casa mentre dormivamo, hanno versato la benzinaattraverso le finestre, ci hanno chiusi dentro e hannoappiccato il fuoco. Io ho sentito puzza di benzina e hosvegliato mia moglie, ma le fiamme avevano ormai avvolto tuttala casa". I vicini hanno portato la famiglia all'ospedale Safdarjungdi Delhi, dove i piccoli sono deceduti e la madre e' ricoveratacon il 70% del loro corpo ustionato. Il governo statale nelleore successive ha sospeso cinque poliziotti per negligenza edispiegato forze di sicurezza sul luogo dell'aggressione.(AGI) Mal (Segue)India: incendio doloso per 27 euro, carbonizzati 2 bambinidalit (2)=(AGI) - Roma, 21 ott. - Ferreira commenta: "Nessun governo e'in grado di contenere o fermare questa serie di incidentiviolenti che vengono scatenati senza pieta' contro le castepiu' basse, soprattutto nelle aree rurali piu' povere.Nonostante esistano leggi che tutelino le minoranze, leindagini sono cosi' distorte che e' raro che i casi arrivino aprocesso davanti ad un giudice. I problemi e le discriminazionidi casta sono cosi' radicati presso le caste elevate e ipregiudizi cosi' difficili da abbattere, che le violenze controi dalit rimangono impunite". Inoltre, conclude, "lo spauracchio della guerriglia deiNaxal [un gruppo di estrema sinistra radicale, associato con imaoisti - ndr] viene usato dalle autorita' per affossare igruppi di attivisti che difendono i dalit. Gli attivistivengono spesso identificati con il nome di Naxalites perattuare una repressione implicita contro di loro. La polizia eil governo vengono criticati dalla comunita' dalit per la loroincapacita' e persino per il supporto che danno alle casteelevate in questi episodi. Essi non solo sono incapaci diassumersi le proprie responsabilita', ma fanno in modo cheall'esterno siano gli altri ad apparire come non sinceri".(AGI)