India: "contrabbanda vacche", musulmano linciato dagli indù

India: "contrabbanda vacche", musulmano linciato dagli indù

Orrore in India: un uomo di religione musulmana è stato linciato da una folla inferocita che lo aveva scambiato per contrabbandiere di vacche, un animale che è considerato sacro dagli induisti. L'aggressione è avvenuta nel distretto di Alwar, nello Stato del Rajastan, quando un gruppo di persone ha attaccato uomini che trasportavano bestiame, credendoli trafficanti, ha spiegato il commissario di polizia: "Uno di loro è riuscito a scappare, l'altro non ce l'ha fatta ed è morto in ospedale". La premier del Rajastan, Vasundhara Raje, del partito induista BJP, ha condannato il linciaggio. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it