In 33 violentano un'adolescente e filmano lo stupro

Orrore in Brasile, la ragazza era stata drogata e il video è finito su Twitter - Task force contro stupri. Ricercato il fidanzato della vittima, promessa del calcio carioca

In 33 violentano un'adolescente e filmano lo stupro
Violenza minori

Rio de Janeiro - Orrore in una favela di Rio de Janeiro, dove 33 uomini sono sospettati di aver stuprato una sedicenne e di aver poi postato on-line il filmato della violenza. La polizia sta dando la caccia al branco ed è stato spiccato un mandato d'arresto anche per il fidanzato della ragazza, un narcotrafficante di una favela che si sarebbe voluto vendicare. Da una prima ricostruzione sembra che la giovane sia stata drogata a casa del fidanzato, sabato scorso. E' stata lei stessa a denunciare l'accaduto alla polizia, dopo essersi svegliata in un altro appartamento della favela Morro da Barão, il giorno successivo, nuda e ferita, circondata dagli uomini che ridevano e la sbeggiefavano. Solo qualche giorno dopo si e' accorta che alcuni dei violentatori avevano messo immagini dell'aggressione su Twitter, insieme a un video di 40 secondi che è subito diventato virale, accompagnato da un coro di commenti misogini.

Task force contro stupri, "il fidanzato calciatore nel branco"


Le indagini sono in corso, circolano versioni discordanti, ma l'accaduto ha provocato le accese proteste degli attivisti brasiliani contro quella che viene definita la "cultura dello stupro", denunciata con l'hashtag #EstuproNuncaMais. Nel 2014 sono stati registrati nel Paese latinoamericano oltre 47mila violenze sessuali, un dato inferiore alla realta' dato che secondo le stime solo il 35% degli abusi vengono denunciati. (AGI)