Il Sudafrica si ferma, omaggio a Mandela a un anno dalla morte

(AGI) - Johannesburg, 5 dic. - Il Sudafrica commemora oggi concentinaia di eventi in tutto il Paese il primo anniversariodella morte di Nelson Mandela, mitico leader della lottaall'apartheid, ma anche ispiratore della riconciliazionenazionale dopo l'oppressione e le atrocita' commesse sotto ilregime segregazionista. La cerimonia centrale di omaggio a Madiba - morto aJohannesburg a 95 anni dopo una lunga malattia - e' stata nellasede del governo, l'Union Buildings, a Pretoria. Ma lecelebrazioni sono cominciate all'alba, con un serviziomultireligioso su una collina di Pretoria, dedicata ai'campioni' della lotta anti-apartheid. Alle 10 inoltre

(AGI) - Johannesburg, 5 dic. - Il Sudafrica commemora oggi concentinaia di eventi in tutto il Paese il primo anniversariodella morte di Nelson Mandela, mitico leader della lottaall'apartheid, ma anche ispiratore della riconciliazionenazionale dopo l'oppressione e le atrocita' commesse sotto ilregime segregazionista. La cerimonia centrale di omaggio a Madiba - morto aJohannesburg a 95 anni dopo una lunga malattia - e' stata nellasede del governo, l'Union Buildings, a Pretoria. Ma lecelebrazioni sono cominciate all'alba, con un serviziomultireligioso su una collina di Pretoria, dedicata ai'campioni' della lotta anti-apartheid. Alle 10 inoltre ilSudafrica si e' fermato: tre minuti di campane a distesa eclacson sono stati seguiti da tre minuti di silenzio, seguitidall'inno nazionale, suonato nel complesso governativo ma anchein altri luoghi del Paese. Sulla collina di Pretoria, bruciando erbe in una lungaspirale di un corno di kudu, una specie di antilope, un capodella comunita' Khoisan, Ron Martin, ha celebrato un cerimoniadedicata agli antenati del Sudafrica: "Venti anni di democraziasono stati possibili grazie a Mandela" ha recitato nella sualingua, chiedendo la benedizione degli anziani. Poi sono statelevate preghiere cristiane, indu', musulmane, ebree, e persinorastafari, seguendo lo spirito ecumenico che riflette ladiversita' delle comunita' locali, ma anche l'universalta' delmessaggio, la lotta contro l'ingiustizia e il perdono, che fuproprio di Mandela. Nel corso delle cerimonia ha preso la parola anche GracaMachel, vedova del Premio Nobel per la Pace, vestita di nero econ uno scialle giallo oro: "So che Madiba e' in buonacompagnia; e questo pensiero mi ha sostenuto in questo anno",ha detto presso la sede del governo. In assenza del presidenteJacob Zuma, a Pechino, la cerimonia si e' svolta al FreedomPark, un memoriale costruito con pietre portate da tutto ilSudafrica dai posti dove sono caduti i martiri della liberta'.Alcuni dei compagni di lotta di Madiba, come venivaaffettuosamente chiamato il padre della democrazia sudafricana,hanno partecipato alla deposizione di una corona di fioridinanzi una statua alta 5 metri, da poco costruita, che loritrae sorridente. A cavallo delle 10 ora locale, tutto ilPaese e' stato chiamato a osservare tre minuti e sette secondidi scampanio e suon di clacson, seguiti da tre minuti disilenzio: un totale di sei minuti e 7 secondi, a ricordo dei 67anni di impegno civile dell'amatissimo figlio del Sudafrica.Altri membri della famiglia di mandela, tra cui la secondamoglie Winnie Madikizela-Mandela, hanno trascorso la giornata aQunu nell' Eastern Cape, dove Mandela riposa. (AGI) .