Il Cairo, bomba molotov in ristorante fa 16 morti 

Il Cairo, bomba molotov in ristorante fa 16 morti 

Il cairo - Una bomba molotov lanciata contro un ristorante del Cairo ha causato la morte di 16 persone. Secondo una fonte della sicurezza, l'omicida e' un dipendente che era stato licenziato dal locale, situato nell'area di Azouza, proprio nel centro della capitale egiziana. Dopo l'allontanamento dal potere del presidente islamista Mohamed Morsi, l'Egitto e' da mesi teatro di attentati a sfondo islamista, la gran parte contro le forze di sicurezza e rivendicate da gruppi jihadisti. Gurada il VIDEO

Nell'incendio, che ha completamente distrutto il locale nel centro della capitale, ma non gli edifici adiacenti, sono rimaste ferite anche tre persone. Secondo le autorita', non si e' trattato di un attacco terroristico ma della vendetta di alcuni ex dipendenti licenziati nei giorni scorsi per una rissa scoppiata con un gruppo di giovani all'interno del locale. Le vittime erano persone che lavoravano nel night-club. Dalle prime informazioni risulta che due persone a bordo di una moto hanno lanciato le molotov conto l'edificio e poi sono fuggiti.  La situazione della sicurezza in Egitto si e' pesantemente deteriorata, dopo il colpo di Stato che ha portato all'allontanamento dal potere del presidente islamista Mohamed Morsi. L'Egitto e' da mesi teatro di attentati a sfondo islamista, la gran parte contro le forze di sicurezza e rivendicate da gruppi jihadisti, ma e' aumentata notevolmente anche la criminalita'.