Strache sarebbe stato incastrato da una studentessa bosniaca

Si aggiungono alcuni dettagli all'Ibiza Gate, rivelati dai media austriaci  

ibiza gate studentessa bosniaca 

Con la moglie Philippa che smentisce voci sulla separazione dal marito Heinz Christian Strache, l'Ibiza-gate si arricchisce di novità. A rivelarle è il quotidiano austriaco Kronen Zeitung che identifica la donna presente quella sera del luglio 2017 nella villa di Ibiza: sarebbe una studentessa bosniaca appositamente selezionata e addirittura scelta in base ai gusti dell'ex leader della FPOe​.

La donna si sarebbe presentata come nipote di un oligarca russo. Sarebbe stata pagata settemila euro. Insomma, nessuna donna di una facoltosa famiglia russa e nemmeno, come avevano ipotizzato alcuni media austriaci, della presentatrice televisiva ed attrice russa Lera Kudryavtseva che, saputa la notizia mentre si trova a Miami, ha già annunciato che sporgerà querela a chi ha "infangato" il suo nome.

La villa dove si è tenuto l'incontro che quasi due anni dopo ha mandato nel caos la politica austriaca era stata attrezzata per le operazioni video. Per portare a raccontare e far parlare Strache e il suo compagno di partito, allora ex vice sindaco di Vienna, Johan Gudenus che conosce il russo, erano stati predisposti anche superalcolici.

Come noto il video-scandalo è stato pubblicato da 'Der Spiegel' e dalla 'Suddeutsche Zeitung'. La Procura di Vienna ha aperto un'inchiesta per identificare gli autori della registrazione. Lo stesso Strache ha sporto denuncia contro tre persone per il momento senza nome.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.