Hollande, chiederemo estradizione Salah

Hollande, chiederemo estradizione Salah

Roma - La Francia chiedera' l'estradizione di Salah Abdeslam. Lo ha detto il presidente Francois Hollande. Salah, ha spiegato, "e' direttamente legato alla panificazione, all'organizzazione e alla perpetrazione degli attentati del 13 novembre a Parigi".

L'arresto di Salah Abdeslam e' "una tappa importante ma non rappresenta la vicenda conclusiva" della caccia alla "reti terroristiche" attive in Europa che hanno colpito la Francia e il Belgio. Cosi' il presidente francese Francois Hollande secondo il quale "ci sono stati arresti ma ce ne dovranno essere altri. Non possiamo fermarci in questo momento. Dobbiamo continuare con le operazione contro reti terroristiche che dobbiamo sconfiggere. Domani mattina riuniro' il consiglio di difesa, i ministri che si occupano di sicurezza e il capo dei servizi segreti per continuare battaglia contro il terrorismo. Il livello della minaccia di attentati in Francia "e' sempre molto alto".

Messa sotto accusa dalla stampa di mezzo mondo la polizia e l'intelligence belga e' stata elogiata e riscattata dal presidente francese Francois Hollande: "Potete essere fieri da quelli che hanno condotto questa operazione" ha detto rivolto ai belgi perche', ha ricordato Hollande, "sono state tutte operazioni estremamente pericolose. Le forze di polizia e le unita speciali hanno fatto lavoro notevole, dimostrando grande coraggio e professionalita' nel neutralizzare terroristi senza mettere in pericolo lw popolazione che vive nel quartiere". (AGI)