Grecia: richiamato in patria l'ambasciatore a Mosca

Il ministero degli Esteri greco ha richiamato il suo ambasciatore a Mosca, Andreas Friganas. Lo ha riferito una fonte del governo all'agenzia russa Ria Novosti. 
"La decisione è stata presa dal ministro degli Esteri Nikos Kotzias in persona", ha detto la fonte. 
    Secondo la fonte, il diplomatico tornerà ad Atene nei prossimi giorni e al suo posto sarà inviato un altro ambasciatore, anche se non è chiaro quando questo accadrà. 
    Il ritiro dell'ambasciatore arriva in un periodo di crisi dei rapporti diplomatici tra Russia e Grecia, dopo l'espulsione reciproca di diplomatici. Atene ha accusato funzionari russi di "ingerenze” nella disputa che ha avuto con la Macedonia sul nome di quest'ultima.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it